Torna indietro

L’AUTUNNO NELLA LETTERATURA IN 5 LIBRI MERAVIGLIOSI E QUALCHE CURIOSITÀ

Ray Bradbury, Italo Calvino, Donna Tartt e Jane Austen: ecco gli autori perfetti da leggere in autunno, accompagnati da una piacevole bevanda calda! Lo sapevi che Bradbury scrisse il suo primo libro a 17 anni? Leggi l'articolo.

Cambiamento, protezione, conforto: ecco alcune parole che l’autunno fa venire in mente. Questa è la stagione delle foglie color ruggine, oro, gialle e rosse, della pioggerellina dolce, e soprattutto dei libri da leggere comodamente la sera, in compagnia di una tazza di infuso fruttato o di camomilla Bonomelli, caldi e squisiti, come una piacevole carezza. Ma quali sono i romanzi perfetti da leggere in autunno?

Ecco qui l’elenco, tra pagine e pensieri.


1. L’autunno malinconico di Jane Austen

Spesso l’autunno, nelle pagine dei libri, è sinonimo di malinconia. Questo è il sentimento che pervade Persuasione di Jane Austen, storia di una donna solitaria, Anne Elliot, triste per un amore perduto. Anne si gode lo spettacolo delle foglie cadute mentre cammina per strade nebbiose, tra siepi ingiallite, e osserva la natura che cambia.

Curiosità: Jane Austen è tra le scrittrici più misteriose che siano mai esistite e forse, qualcuno sostiene, il personaggio di questo libro si ispira proprio a lei.

Da leggere con: Infuso Lampone e Ribes rosso, soave e armonico.


2. L’autunno tenero di Italo Calvino

Ci sono libri che non invecchiano mai, come Marcovaldo ovvero Le stagioni in città di Italo Calvino, pubblicato per la prima volta nel 1963. I venti racconti sono associati alle stagioni, ecco il perché del sottotitolo, e hanno tutti protagonista il buffo e sensibile Marcovaldo, manovale squattrinato, con tanta nostalgia per il mondo naturale che la città ha soffocato. In particolare, nel racconto La pioggia e le foglie, Calvino racconta del protagonista che si prende cura di una piantina con tanta dolcezza.

Curiosità: Italo Calvino è nato a Cuba, dove ha trascorso i suoi primi due anni.

Da leggere con: Infuso Papaya e Arancia, fresco e delicato.


3. L’autunno passato di Ray Bradbury

L’autore del celebre Fahreneith 451 ha scritto una serie di storie, tutte ambientate dove è cresciuto, nel Middle West. Sono “cronache terrestri” che lo scrittore decise di intitolare Paese d’ottobre, omaggio al mese autunnale in cui la luce del sole scende e sfuma i contorni di tutte le cose, svelando la realtà oltre le apparenze. Perché quando il sole scompare ogni cosa può apparire diversa e misteriosa.

Curiosità: Ray Bradbury ha scritto il suo primo racconto a diciassette anni e l’ha pubblicato sulla fanzine della scuola Imagination!

Da leggere con: Camomilla Filtrofiore Bonomelli, la camomilla con tutte le parti del fiore.   


4. L’autunno in giallo di Donna Tartt 

Questa lista non sarebbe completa senza Dio di illusioni, opera di una grande scrittrice americana. Siamo nel Vermont, in un college assai raffinato, dove incontriamo cinque ragazzi, tutti ricchi, indolenti e viziati, e un professore che su di loro esercita una pervasiva seduzione intellettuale. Fuori soffia il vento e l’autunno è alle porte, dentro il torpore, la noia. Ma qualcosa si nasconde, nella memoria dei giovani, sopraffatta da eccessi, da illusioni, qualcosa di oscuro. Che cosa? Leggere per scoprirlo.

Curiosità: Questo è il romanzo d’esordio della scrittrice che scrive un libro più o meno ogni dieci anni. Dal 1992 in poi ne ha scritti tre, tutti di enorme successo.

Da leggere con: Infuso Melograno e Litchi, delizioso.


5. L’autunno stregato di John Updike

Questo libro racconta di tre donne che scoprono di possedere poteri soprannaturali. E poiché l’autunno è anche la stagione perfetta per dedicarsi a storie magiche, di vampiri e fantasmi, l’ultimo consiglio di lettura è Le streghe di Eastwick, storia delle belle e pericolose divorziate Alexandra, Jane e Sukie, che tutti gli uomini amano alla follia, trasgressive e incuranti di ciò che gli altri pensano di loro. Ma quando, nel loro sobborgo di provincia, arriva da Manhattan Darryl Van Horne, misterioso e affascinante, qualcosa è destinato a cambiare nelle loro annoiate vite di streghe.

Curiosità: Il libro è diventato un celebre film nel 1987 con protagonisti Jack Nicholson, Cher, Susan Sarandon e Michelle Pfeiffer.

Da leggere con: Infuso Uva nera e Fragola, intenso e penetrante.


L’AUTUNNO NELLA LETTERATURA IN 5 LIBRI MERAVIGLIOSI E QUALCHE CURIOSITÀ - Bonomelli
articoli correlati