Torna indietro

Affronta il rientro con il sorriso

Combatti la sindrome da rientro con due tisane, l'alimentazione giusta e alcune buone pratiche.

Gli americani la chiamano "holiday blues", noi italiani "sindrome da rientro". Qualunque sia il suo nome, una cosa è certa: la fine delle vacanze è un momento che va affrontato con grinta ed energia. Come? Con due tisane, l'alimentazione corretta e alcune attività. 


Rientro al lavoro? Nessun problema grazie a due tisane


Insonnia, ansia e nervosismo, difese immunitarie abbassate e primi raffreddori: sono solo alcuni degli effetti della "sindrome da rientro", in agguato per chi a settembre deve ritornare alla vita quotidiana. Ma affrontare la fine delle vacanze non è un problema se al tuo fianco hai due tisane funzionali e gustose. 

La tisana Rilassante grazie alla presenza di camomilla, melissa, biancospino e passiflora - piante tradizionalmente note per favorire il tuo relax, può aiutarti a trovare distensione e serenità in modo naturale. 

La tisana Difesa è invece un rimedio utile sia per affrontare il rientro sia per preparare il corpo all'arrivo dell'autunno. Tra i suoi ingredienti ci sono, infatti, echinacea e acerola, piante tradizionalmente note per favorire le naturali difese dell'organismo.


L'alimentazione? Dev’essere corretta! 


Oltre a un’alimentazione sana e leggera e almeno cinque pasti al giorno, abitudini salutari in ogni momento dell’anno, è molto importante cercare, salvo problematiche personali, di alternare gli alimenti. 

Carne e pesce, nonché cereali, noci e legumi e anche latticini sono tutti ingredienti importanti per una dieta equilibrata. E un’alimentazione bilanciata permette di migliorare la qualità del sonno e dell’umore favorendo concentrazione e memoria. 


Riprendi la tua vita con calma


Al rientro dalle vacanze non riprendere tutte le tue abituali attività insieme, ma cerca di raggiungere i vecchi ritmi con gradualità. La calma ti aiuterà a riprendere in mano tutto senza stress e ansia. 

Allo stesso modo continua a stare all’aria aperta. Una passeggiata con la persona che ami dopo cena, uscite con gli amici e anche quattro passi durante la pausa pranzo sono tutte piccole attività che possono fare la differenza. 

Soprattutto durante i primi giorni cerca di fare sempre qualcosa dopo il lavoro. Che sia un aperitivo o un’oretta in mezzo alla natura non importa. L’importante è staccare per un po’ prima di immergerti negli impegni familiari.

Anche l’esercizio fisico è importante perché ha un effetto positivo sul sistema immunitario e sull’umore. Bicicletta, passeggiate, nuoto o il tuo sport preferito sono molto utili per superare lo stress da rientro. L’unica precauzione? Anche in questo caso cerca di riprendere il tuo ritmo abituale con calma.


E la sera? Ovviamente per coccolarti non rinunciare al gusto della tua tisana preferita.

Affronta il rientro con il sorriso - Bonomelli
articoli correlati