Torna indietro

5 idee originali per contrastare il letargo invernale

Per combattere la “tristezza” autunnale e invernale, che gli americani chiamano Winter Blues, ci sono diverse e semplici strategie da mettere in campo per ritrovare immediatamente il buonumore.

Giornate che diventano più buie e più corte, il freddo che si fa via via più pungente, una pigrizia costante che ci fa venir voglia solamente di rannicchiarci sul divano con una coperta sulle gambe… Questa sorta di “tristezza” invernale, che gli americani chiamano Winter Blues, è un disagio che colpisce una vasta quantità di persone nei mesi più freddi e può portare anche a sbalzi d’umore, malinconia, apatia, difficoltà di concentrazione. Una delle cause di questo Winter Blues è da ricercarsi nella mancanza di luce, circostanza che può influire sul nostro benessere psico-fisico. Per fortuna ci sono diverse e semplici strategie da mettere in campo per non “cadere in letargo” e ritrovare immediatamente il sorriso. Per esempio, trascorrere più tempo possibile all'aperto, non smettere di praticare con costanza attività fisica, coinvolgendo magari i familiari e gli amici più cari, è sempre un potente antidoto alla tristezza. Inoltre, cercate di regolarizzare le ore di riposo notturno, andando a letto possibilmente alla stessa ora per non scombussolare il ciclo sonno-veglia. Ecco qualche spunto originale per combattere la pigrizia tipica dell’autunno e dell’inverno!


1 Raccogliere le castagne nei boschi

Le temperature sono ancora accettabili, il sole tiepido: armatevi di scarpe sportive, un leggero pile e una stuola di amici e organizzate una domenica nei boschi a… raccogliere le castagne (ma anche le noci, perché no)! Ci sono tutti gli ingredienti giusti per trasformare questa giornata in un potente antidoto alla malinconia: si sta all’aperto, si cammina, si sta insieme agli amici, si cercano le castagne, alcune delle quali saranno ancora parzialmente chiuse nei loro bellissimi ricci e al rientro a casa caldarroste per tutti, da abbinare magari a un caldo Infuso Bonomelli Lampone e Ribes rosso, che richiama i sapori del bosco con la presenza del lampone, la cui dolcezza viene esaltata dall’unione con la gradevole nota acidula del ribes rosso.


2 Serie TV, amiche e divano

Con la stagione più fredda si ha meno voglia di uscire e di fare vita sociale. Certo. Però, come dice il detto, se “l’unione fa la forza”, una buona strategia salva-socialità e soprattutto scaccia-tristezza potrebbe essere quella di organizzare con le vostre amiche una serata-cinema una volta alla settimana, dandovi un appuntamento fisso, ogni volta a casa di un’amica diversa, a rotazione (in questo modo sarete “costrette” a uscire…). Scegliete la serie TV da vedere, spegnete i cellulari e organizzatevi con coperte e dosi abbondanti di Infuso Erboristico Bonomelli Melissa e Tiglio, armonioso e rilassante, ideale per accompagnare in maniera naturale i momenti di relax e di chiacchiere e commenti con le vostre amiche…


3 Fotografare il foliage

L’autunno, si sa, è una stagione malinconica ma anche poetica: basta recarsi in un bosco per ritrovare quella magnifica esplosione di colori, dal giallo al marrone passando per le sfumature del rosso e dell’arancione, che le piante, solo in questa stagione, sanno regalarci. Se avete la passione per la fotografia è il momento di uscire di casa e cercare le zone di montagna dove è in pieno svolgimento il foliage: oltre all’effetto benefico di una camminata all’aria aperta potrete immortalare con la reflex o con il cellulare questo spettacolo naturale meraviglioso, composto da tutte le nuance possibili e immaginabili dei colori dell’autunno. E una volta a casa, potete accomodarvi sul divano a riguardare le foto scattate, sorseggiando una tazza di Infuso Bonomelli Melograno e Litchi: il melograno, in particolare, frutto tipicamente autunnale e dal sapore dolce e acidulo, si fonde meravigliosamente con la delicatezza del litchi.


4 Inventarsi un nuovo hobby

Un corso di ballo, lezioni di cucina, iniziare a lavorare a uncinetto o a maglia, imparare una nuova lingua. Non importa cosa ma fatelo, magari insieme ai vostri amici più cari per condividere con loro l’esperienza e farvi forza nei momenti “critici”. Per combattere la pigrizia tipica del periodo autunnale e invernale è opportuno giocare d’astuzia sfruttando la voglia di imparare qualcosa di nuovo, che genererà inevitabilmente il desiderio di uscire. Praticare un nuovo hobby è anche una piacevole evasione dallo stress quotidiano, un modo originale per divertirsi e distrarsi. E una volta tornati a casa, prima di andare a dormire, una doccia calda e una tazza di Camomilla Solubile con Miele ed Arancia Bonomelli, che oltre a conservare tutte le qualità dell’estratto dei fiori di camomilla, è ancora più buona perché arricchita con miele e gustoso sapore di arancia…


5 Un pranzo sul cucuzzolo della montagna

Non fa troppo caldo né troppo freddo: è il momento ideale per una bella uscita di trekking nel weekend! Basta infilare gli scarponcini da montagna e dirigersi verso una delle meravigliose valli delle nostre Alpi o degli Appennini. Un buon compromesso per stare all’aperto, fare attività fisica e staccare la testa dai pensieri lavorativi o dalla routine settimanale. Il segreto per camminare sorridenti e pimpanti? Sapere che al termine della faticosa salita c’è ad attenderci un rifugio pronto ad accoglierci con una buona polenta! Per mettere definitamente ko il Winter Blues potrebbe essere una buona idea utilizzare la Tisana Vitalità Bonomelli anche durante la salita: il magnesio in essa contenuto aiuta a favorire il normale metabolismo energetico e a ridurre stanchezza e affaticamento. Proprio quello che ci vuole in questo periodo dell’anno!


5 idee originali per contrastare il letargo invernale - Bonomelli
articoli correlati