Torna indietro
5 alimenti utili per depurarsi dopo le Feste

Gli eccessi alimentari delle feste natalizie hanno lasciato il segno? Ecco alcuni suggerimenti semplici e naturali per ritrovare la propria forma fisica dopo le Feste.

Archiviate le feste natalizie e le calorie in eccesso di cene e cenoni con parenti e amici, ci ritroviamo tutti a fare i conti con un fisico appesantito e il forte desiderio di rimettersi in forma.

È questo il momento di attuare una rettifica delle nostre abitudini alimentari, dando il via, prima di tutto, a un corretto processo di disintossicazione, necessario dopo le grandi abbuffate. La prima regola? Bere!

Dopo aver esagerato con i cibi calorici e zuccherini è fondamentale aumentare l’introito giornaliero di liquidi. La nostra “pulizia” può iniziare , ad esempio, sfruttando l’eccellente miscela di ortica, tè verde, curcuma e cardo mariano della Depurativa Bonomelli, studiata per agevolare i naturali processi di depurazione del nostro organismo. Senza dimenticarci di sfruttare le proprietà depurative naturali di alcuni alimenti “furbi”, perfetti da portare in tavola per aiutarci in modo sano e naturale.

Vediamo quali sono.


1. Tarassaco

Conosciuto anche come “dente di leone” o cicoria selvatica, il tarassaco è una pianta officinale che contiene vitamina C, vitamina A, vitamina K, ferro e calcio. Conosciuto fin dall’antichità, è stato utilizzato, anche dalla medicina tradizionale cinese, per le sue proprietà depurative, diuretiche, drenanti, disintossicanti (in particolare per il fegato), e come valido aiuto per stimolare la digestione. Il gusto delle sue foglie, che possono essere consumate in insalata sia cotte che crude, mescolate ad altre erbe, è amarognolo. Puoi consumare il tarassaco anche in infusione grazie all’Infuso Erboristico Bonomelli 100% Ortica e Tarassaco, che, grazie alla sinergia tra tarassaco e ortica, aiuta a depurarsi in modo naturale.


2. Borragine

La borragine è una pianta erbacea annuale tradizionalmente nota per le sue proprietà depurative, drenanti, diuretiche e disintossicanti. Le sue foglie contengono vitamina C, sali di calcio, fosforo e magnesio e hanno un sapore simile a quello del cetriolo: quelle più tenere si possono consumare crude in insalata oppure cotte, abbinate ad altre verdure. Così come tutte le verdure a foglia verde, la borragine può essere consumata a volontà in quanto si presta ad essere utilizzata in innumerevoli ricette, contiene fibre e solo pochissime calorie.. Nella Detox Bonomelli la puoi trovare abbinata a betulla, tarassaco, carciofo, goji, estratto e foglie di menta e vitamina C, che agiscono in sinergia per favorire la funzione epatica e depurativa dell’organismo.


3. Finocchio e finocchietto selvatico

Per eliminare i liquidi in eccesso e combattere i fastidiosi gonfiori a livello addominale tipici dei giorni di festa appena passati, può essere utile portare spesso in tavola il finocchio, dalle note proprietà digestive e carminative e ricco di fibre insolubili (che oltretutto aumentano il senso di sazietà…). Nell’Infuso Erboristico 100% Finocchio e Finocchietto Selvatico i semi di finocchio sono abbinati a quelli del finocchietto selvatico, anch’esso noto per le proprietà digestive e di aiuto nel contrastare la tensione addominale. L’Infuso Erboristico 100% Finocchio e Finocchietto Selvatico è la soluzione ideale da consumare durante la giornata grazie anche alla sua tipica nota fresca.


4. Crescione

In un regime detox è una buona abitudine cominciare il pasto proprio con una fresca e aromatica insalata, dal momento che contiene poche calorie e grazie alla presenza di fibre contribuisce ad aumentare il senso di sazietà. La si può arricchire con l’aggiunta di crescione, una pianta aromatica caratterizzata da un sapore acidulo e pungente, quasi piccante e tradizionalmente nota per le sue proprietà depurative e diuretiche. La puoi trovare all’interno della tisana Drenante Bonomelli, che contiene anche Ortica, Orthosiphon ed estratto di Betulla. Il mix di queste piante, abbinate a una dieta varia e a uno stile di vita sano, aiuta la diuresi e contrasta la ritenzione idrica.


5. Menta

Nota fin dai tempi antichi per il suo utilizzo nella medicina tradizionale e per il suo sapore fresco e stimolante, alla menta sono state attribuite nei secoli molteplici proprietà grazie alla presenza del mentolo. Principalmente la menta è nota per favorire i naturali processi digestivi, specialmente in questo periodo dell’anno, per dare sollievo allo stomaco dopo gli eccessi delle feste. Dopo i pasti, concediti una piacevole pausa sorseggiando una tazza di Camomilla Setacciata Bonomelli con Finocchio e Menta, un prodotto naturale che unisce alle virtù della menta quelle rilassanti della camomilla a quelle carminative del finocchio.


articoli correlati