5 consigli per un sereno back to work | Bonomelli
Torna indietro

5 consigli per un sereno "back to work"

Per non perdere le energie e il benessere recuperati durante le vacanze estive, può essere utile seguire qualche regola furba per affrontare il rientro in modo sereno e vincente!

Ammettiamolo: il ritorno alla routine dopo la pausa estiva, per molte persone, è il periodo più difficile dell’anno. Termina la leggerezza del clima vacanziero e bisogna necessariamente ricominciare a organizzare la propria routine quotidiana. La ripresa “forzata” delle normali attività familiari, scolastiche e lavorative, molto spesso, crea uno stato d’animo negativo, che potrebbe far disperdere in un attimo tutte le energie e il benessere recuperati in vacanza provocando svogliatezza, disturbi del sonno, irritabilità: la letteratura scientifica parla proprio di Post Vacation Syndrome o, come la definiscono gli americani, Post Vacation Blues… Per non correre il rischio di ritrovarsi già nel mese di settembre completamente scarichi, è meglio mettere in atto qualche strategia intelligente, che ci permetta di prolungare il benessere vacanziero il più a lungo possibile e di affrontare il rientro in modo sereno.


1 La gestione del tempo

Al rientro dalle ferie, la maggior parte delle persone si riscopre non ancora pronta, psicologicamente, a ricominciare con routine e lavoro. E si ritrova alle prese con una scarsa capacità di concentrazione e una certa svogliatezza. In questi casi è fondamentale riprendere il lavoro progressivamente, con ritmi crescenti e senza buttarsi a capofitto nell’operatività, riservando del tempo per sé. Utile scrivere una lista delle cose che in vacanza ci hanno fatto stare bene (una partita di tennis, una lunga passeggiata o la lettura di un libro) per poi impegnarsi a trovare il tempo per ripeterle anche a vacanze finite. La Vitalità Bonomelli, con menta e liquirizia, è arricchita dalla presenza del magnesio: concedersene una o più tazze durante la giornata potrebbe aiutarci a riacquistare tono ed energia proprio grazie alla presenza del prezioso minerale, che favorisce il normale metabolismo energetico contribuendo a ridurre la stanchezza e l’affaticamento. E poiché è adatta all’infusione in acqua fredda è perfetta da avere sempre a portata di mano.  


2 Sfruttare la pausa pranzo

Rientrare nei ritmi lavorativi non è semplice. Ecco perché la pausa pranzo, in questo periodo dell’anno, diventa più importante che mai. Vietato saltarla, anzi sfruttiamola per staccare totalmente dal lavoro e per fare una lunga passeggiata, utile per ricaricare le energie in vista del pomeriggio. Se trascorriamo la pausa con i colleghi, vietato parlare di lavoro ma cerchiamo piuttosto di convogliare la conversazione su vacanze, sport e futuri viaggi da programmare. In pausa pranzo prepariamo una Digestiva Bonomelli con menta, rabarbaro, genziana ed estratto di zenzero, dalle tradizionali proprietà digestive: potrebbe rivelarsi molto utile in vista delle successive ore lavorative


3 Muoversi all’aperto

Anche i più pigri, in ferie, vengono contagiati dalla voglia di muoversi un po’ di più. Che sia una passeggiata sul bagnasciuga o in montagna, una camminata per andare a comprare il giornale in paese, una partita a racchettoni, una nuotata, due calci al pallone, poco importa: ci si distrae, ci si diverte, ci si riossigena e ci si…muove! È importante prolungare l’effetto benefico dell’attività fisica all’aperto cercando di “portarla” anche in città. Per esempio, ricordiamoci di scendere una fermata prima dal bus o dalla metro per camminare un po’ di più fino all’ufficio. E dirigiamoci al parco appena è possibile, per sfruttare le ore di luce della giornata e la stagione ancora tiepida, per una passeggiata, una corsetta o per giocare con i bimbi dopo il lavoro. Portiamo sempre con noi una borraccia di infuso fruttato dal sapore dolce, fresco ed esotico come Papaya e Arancia di Bonomelli.


4 I super poteri di frutta e verdura

Per combattere il malumore da rientro il cibo potrebbe rivelarsi un alleato fondamentale: il segreto per sfoderare vitalità e buonumore si nasconde, infatti, anche sulla nostra tavola. Una buona idea è quella di consumare frutta e verdura a volontà, con un occhio di riguardo per i pomodori, preziosi alleati di salute e ricchi di licopene, un prezioso antiossidante che aiuta a combattere la formazione dei radicali liberi. Anche le mele sono un toccasana: chi non conosce il detto “ Una mela al giorno toglie il medico di torno”? Le pesche poi, ricche di acqua e vitamina C, possono essere d’aiuto per dissetarci e rinfrescarci.. Via libera allora ad un infuso fruttato come Ananas e Pesca di Bonomelli, da sorseggiare durante il pasto o da concedersi a merenda.


5 Curare il corpo e…il sonno!

Le vacanze ci hanno donato un viso riposato e una pelle luminosa: ce lo dicono tutti. Supportiamo questo momento “di grazia” prendendoci cura del nostro corpo. Come? Regalandoci qualche massaggio, per esempio, e applicando delle maschere sul viso per idratare la pelle dopo un intenso periodo di esposizione al sole. E non dimentichiamoci del sonno: alleato di salute e benessere, è una delle attività quotidiane fondamentali per garantire il corretto funzionamento del nostro organismo. Con 7 o 8 ore di riposo notturno facciamo del bene anche al nostro viso perché la pelle si rigenera grazie ai meccanismi di autoriparazione e rinnovamento cellulare. Prima di andare a dormire, inoltre, concediamoci un ulteriore momento di relax sorseggiando la Rilassante Bonomelli, che contiene estratto naturale di valeriana, dalle note proprietà distensive, unito alle virtù benefiche di camomilla, biancospino, melissa e passiflora. Un ottimo modo per concludere la giornata.

5 consigli per un sereno "back to work" - Bonomelli
articoli correlati