Torna indietro
4 idee per i pranzi in riva al mare

Estate, tempo di mare e di pranzi in spiaggia, sotto l’ombrellone o al fresco della pineta. Ecco 4 ricette per preparare degli spuntini leggeri ma gustosi, perfetti per queste occasioni…

La voglia di trascorrere l’intera giornata a base di bagni, passeggiate in riva al mare, un buon libro e partite a racchettoni è ai massimi livelli. Cosa c’è di meglio, dunque, che organizzarsi per tempo e pranzare in spiaggia, direttamente sotto l’ombrellone o nel fresco della pineta?

L’importante è avere a disposizione una borsa-frigo capiente, contenitori ermetici e un paio di thermos per portare con sé tisane e infusi da preparare a casa e consumare poi piacevolmente freddi in spiaggia, come gli Infusi Bonomelli Ananas e Pesca, dolce, vellutato e con una particolare nota tropicale…, o Papaya e Arancia, fresco e profumato, con una deliziosa impronta esotica…

Perfette per il mare anche Anti Age Pelle Bonomelli (con arancio, carota, limone e ibisco, piante tradizionalmente note per contribuire alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo) e Vitalità (con menta e liquirizia, valorizzata dalla presenza del magnesio, che favorisce il normale metabolismo energetico, regalando tono ed energia), entrambe adatte all’infusione in acqua fredda e dunque ideali da preparare anche in spiaggia.

Per le ricette, meglio orientarsi su piatti poco elaborati e non troppo ricchi di grassi.

Durante le nostre lunghe giornate al mare, non dimentichiamoci della frutta, un vero e proprio alleato per spuntini rinfrescanti, vitaminici e remineralizzanti.

Ecco qualche semplice idea per rendere il pranzo in spiaggia una vera e propria pausa di gusto, leggera e corretta anche dal punto di vista nutrizionale. Buon mare!

Insalata di riso con pollo e avocado

Il riso è ricco di amido, un carboidrato particolarmente digeribile, perfetto per la giornata in spiaggia. Un’insolita insalata di riso, leggera e sfiziosissima? Con pollo e avocado! Fate cuocere circa 200 g di riso integrale in acqua bollente leggermente salata. Scolatelo e raffreddatelo brevemente sotto l’acqua corrente per fermare la cottura. Fate cuocere un petto di pollo in una pentola antiaderente con poco olio, toglietelo dal fuoco, avvolgetelo con carta argentata e fatelo raffreddare. Frullate un avocado con il succo di un limone e condite con questa crema il riso. Aggiungete il pollo tagliato a pezzetti, un secondo avocado tagliato a cubotti e completate a piacere con scaglie di mandorle, regolando di sale e pepe. 

Feta, anguria e pomodorini

Sinonimo stesso di estate, l’anguria possiede un’alta capacità dissetante e rinfrescante oltre ad essere un concentrato di preziosi antiossidanti. Oltre che consumata da sola, si può sfruttare in piatti come le insalate, gli spiedini, le macedonie, i sorbetti. Un’idea originale per servirla in spiaggia? Tagliate a dadini l’anguria (calcolate una fetta a persona) e a metà dei pomodorini non troppo maturi. Riunite tutto in una ciotola, aggiungete una fetta di feta (il tipico formaggio greco) ridotta a dadini, qualche fogliolina di menta e condite con una emulsione di olio, sale, pepe e senape. 

Orzo con pesto di rucola e mandorle

Saziante, ricco di fibra e caratterizzato da un basso indice glicemico, l’orzo è una base ideale per costruire piatti sani da portare in spiaggia. Fate lessare 280 g di orzo (circa 70 g a persona) in acqua bollente leggermente salata. In un piccolo mixer fate frullare 80 grammi di rucola e 50 g di spinaci novelli, aggiungete 120 g di mandorle, mezza pera a dadini, un po’ di olio e una grattata di pepe finché otterrete un composto abbastanza cremoso. Scolate l’orzo e tenete da parte una tazza di acqua di cottura. Condite l’orzo con il pesto, allungandolo con un po’ di acqua di cottura tenuta da parte.

Farro con tonno e fagiolini 

Il farro, il cereale più antico tra quelli consumati dall’uomo, è caratterizzato da un alto valore proteico e da un basso contenuto di grassi. Un alimento perfetto per i nostri pranzi sotto l’ombrellone. Un’idea veloce e sana? Sciacquate 280 g di farro e lessatelo in abbondante acqua salata. Scolatelo e lasciatelo intiepidire. Lessate anche 250 g di fagiolini ridotti a pezzetti, uniteli al farro insieme a 200 g di pomodorini tagliati a metà, a un cipollotto fresco a rondelle e a 250 g di tonno sott’olio ben sgocciolato e sminuzzato. Unite una manciata di olive taggiasche, foglioline di basilico fresco e mescolate bene. 


articoli correlati