Torna indietro
10 meravigliosi libri per bambini che ogni adulto dovrebbe (ri)leggere

Ci sono profumi che fanno tornare bambini, quelli dei frutti di bosco, la fragola, il mirtillo, il lampone.

Sono gli odori che suscitano le memorie care dell’infanzia, gli aromi gentili che ricordano giochi, merende e gite domenicali. Anche i libri hanno questo potere, sono quelli che abbiamo letto da piccoli, capaci di dirci qualcosa di bello anche adesso. Perché “tutti i grandi sono stati bambini una volta”, come dice il Piccolo Principe.

Ecco la lista perfetta per stupirsi di nuovo. 


1. Pezzettino di Leo Lionni

Un libro che è un oggetto artistico, da leggere e guardare. Racconta la storia di Pezzettino, alla ricerca della propria identità. È così piccolo che si convince di essere parte di qualcun altro, di uno dei suoi amici, grandi e grossi. La scoperta finale sarà causa di grande felicità.


2. La tela di Carlotta di E. B. White

Una lezione sull’amore e sulla perdita che ancora commuove. È la storia di una grande amicizia, quella tra un maiale gentile e un ragno filosofo: Wilbur e Carlotta. È una storia sul volersi bene e sull’accettare il diverso, dove gli animali sembrano più saggi degli umani. 


3. Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Carroll

Un romanzo che promette una fantastica fuga dalla vita di tutti i giorni. Pieno di riferimenti matematici, enigmi, trabocchetti letterari, a ogni rilettura stupisce con i suoi segreti. A chi non è mai capitato di risvegliarsi in un mondo fantastico? 


4. Cappuccetto Verde di Bruno Munari

Non solo Cappuccetto Rosso! Forse non tutti sanno che c’è anche Cappuccetto Verde. Nata dal genio del designer e artista italiano, porta in testa una foglia e scopre colori, piante e animali. Una lettura sulla fantasia, che può cambiare tutto, a partire da un classico dell’infanzia.


5. Il giardino segreto di Frances Hodgson Burnett

Mary è la protagonista di questa tenera favola. Con l’aiuto di un pettirosso e di un giardiniere, trova la chiave per un luogo incantato, perché spesso le cose più belle sono sotto i nostri occhi, basta accorgersene.


6. Olivia di Ian Falconer

Olivia è un maialino che non sa mai come vestirsi, risponde alla mamma in modo sarcastico, è appassionata del pittore Jackson Pollock. Bastano questi pochi dettagli a fare delle sue avventure cittadine una lettura spassosa anche e soprattutto per i grandi.


7. Il libro della giungla di Rudyard Kipling

Coraggio, generosità, fedeltà, onore, obbedienza e rispetto sono le parole della giungla, quelle che deve imparare Mowgli. La raccolta è una lettura che ha affascinato i piccoli lettori di ieri e quelli di oggi, originale e godibile anche per gli adulti desiderosi di avventura


8. Il Barone Rampante di Italo Calvino

Andar via dalla città per rifugiarsi nei boschi, crescere e studiare, vivere, senza mai toccar terra, lassù sulle cime degli alberi. È la storia dell’indimenticabile Cosimo Piovasco di Rondò che insegna come, grazie a un po’ di costanza, si possano realizzare i propri sogni


9. Favole al telefono di Gianni Rodari

Il ragionier Bianchi è sempre in giro per lavoro e allora ogni sera racconta una storia a sua figlia. Le telefona e si mette a parlare dei tanti personaggi strambi che ha incontrato. Da leggere per osservare la realtà con ironia, arma indispensabile per il buonumore.


10. Il Piccolo Principe di Antoine De Saint-Exupéry

L’amicizia è da curare come si coltiva una rosa. È questo l’insegnamento della storia più famosa di tutte, che racconta di uno strano incontro, quello tra un aviatore e un ragazzino dai capelli d’oro. Tutto comincia con una strana domanda: Mi disegni una pecora?

articoli correlati